Mobilizzazioni Articolari

Oltre a ripristinare la corretta ampiezza dei movimenti delle articolazioni, viene migliorata la qualità del movimento. Il dolore si riduce, si riattiva la funzione articolare, si aumenta la circolazione locale e si sciolgono le contrazioni muscolari. 

In particolare, questa tecnica può essere utilizzata per:

  • aderenze;
  • problemi posturali;
  • immobilità forzata;
  • carenza dell’elasticità muscolare;
  • disturbi della funzionalità circolatoria;
  • in tutti i casi in cui ci siano limitazioni di movimento.

In che cosa consiste la mobilizzazione articolare?

Questa tecnica consiste nel mobilizzare una o più articolazioni per consentire al paziente di ampliare gli angoli di movimento dell’articolazione coinvolta dalla patologia, partendo sempre da una posizione iniziale fino a quando la mobilitànon è riportata alla normalità.

La mobilizzazione è definita attiva quando è eseguita dal paziente stesso (svolta liberamente o con l’applicazione di una resistenza), attiva-assistitaquando paziente e fisioterapista lavorano insieme, oppure passiva se viene svolta unicamente dal terapeuta o da alcune apparecchiature.

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Poliambulatorio Salute e Tecnologia s.r.l. – Direttore Sanitario: Dott. Bendandi Pier Carlo - Via Trieste 45, Russi 48026 – tel. - fax. 0544.580667 C.F. - P.IVA e Reg. Imp. di RA: 02277820391 – R.E.A.: RA -187552 - Cap. Soc. 25.000€ – email: polsalutetecnologia@libero.it – www.poliambulatoriosalutetecnologia.it

Chiama

Come arrivare